Martedì 29 gennaio alle ore 15 presso la Sala della Loggia al Maschio Angioino di Napoli, in piazza Municipio, parte ufficialmente la campagna di sensibilizzazione “Facciamo un pacco a racket e usura”. Una iniziativa molto concreta ideata da Finetica Onlus, dal Pio Monte Somma e sostenuta dalla nostra rivista con l’impegno di tutta la redazione che ha anche realizzato lo spot per diffondere il merito ed il messaggio di un impegno che va sostenuto da tutti. Uno spot che qui abbiamo il piacere di proporvi con l’invito a diffonderlo il più possibile.

In un momento dove fa ancora eco la brutta notizia della bomba messa in via Tribunali, davanti alla porta della pizzeria di Gino Sorbillo, simbolo di un’arte e di un mestiere, quello del pizzaiolo, che è diventato patrimonio dell’Unesco, parte proprio da Napoli e da un suo altro simbolo, il Maschio Angioino la Campagna di sensibilizzazione ideata da “Finetica Onlus”, dal “Pio Monte Somma”, da “Libere Professioni antiracket e antiusura” e sostenuta dalla nostra rivista “La camorra vista&rivista” e dal portale ad esso collegato “lacamorra.it”.

“Facciamo un pacco a racket e usura” è questo il titolo dell Campagna di sensibilizzazione. Qualcosa di molto concreto se si pensa che Finetica onlus, da anni impegnata nella lotta all’usura con un proprio Fondo di Prevenzione dell’usura del quale potrete sapere di più cliccando qui oggi con la nascita del Pio Monte Somma ha messo in piedi un percorso di supporto concreto per tutti coloro (singoli cittadini o anche imprese familiari) che cadono o stanno per cadere dentro le maglie infide dell’usura e del ricatto criminale che, troppo spesso, passa dalle minacce alla bomba in molti luoghi d’Italia.

Martedì 29 gennaio Napoli terrà al battesimo questa importante Campagna di sensibilizzazione a cui con molta determinazione abbiamo deciso di dare sostegno e di parteciparvi attivamente. Ecco la locandina dell’appuntamento.